menu
News &
Last Minute
 
 
 
Patrimonio Unesco in Sicilia
  Documento senza titolo
 

Il patrimonio dell' Unesco  in Sicilia

Sono definiti patrimonio dell'umanità i beni culturali come monumenti,  insiemi eccezionali storicamente, artisticamente o scientificamente e i siti naturali che hanno valore estetico o scientifico straordinario, infine i siti misti, frutto dell'azione combinata della natura e dell'uomo che conservano la memoria di modi di vita tradizionali e rappresentano il legame tra la natura e la cultura.

Alla Convenzione del Patrimonio mondiale di Parigi del 1972 " CONVENZIONE RIGUARDANTE LA PROTEZIONE SUL PIANO MONDIALE DEL PATRIMONIO CULTURALE E NATURALE" hanno aderito 180 stati,  che aderendo, si impegnano a proteggere i siti del proprio territorio che rientrano in una delle due definizioni. Ad alcuni di essi, quelli di particolare valore, l'Unesco riconosce il titolo di Patrimonio Mondiale, facendo sì che la loro tutela diventi una responsabilità ripartita fra tutti i membri della Comunità internazionale.

 

Al 2008 risultano iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale 43 siti italiani, 42 culturali e 1 naturale (isole Eolie).

Secondo l'ultimo aggiornamento effettuato nella riunione del Comitato per il Patrimonio dell'Umanità a Siviglia il 30 giugno 2009, la lista è composta da un totale di 890 siti (di cui 689 beni culturali, 176 naturali e 25 misti) presenti in 148 Nazioni del mondo.

Attualmente l'Italia è la nazione a detenere il maggior numero di siti inclusi nella lista dei patrimoni dell'umanità (44 siti), seguita dalla Spagna (41 siti) e dalla Cina (38 siti).


In Sicilia abbiamo i seguenti siti:
L'Area Archeologica di Agrigento
La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina
Le isole Eolie
Le città barocche del Val di Noto: Caltagirone, Militello Val di Catania, Catania, Modica, Noto, Palazzolo, Ragusa e Scicli.

Le otto città del sud-est della Sicilia: Caltagirone, Militello in Val di Catania, Catania, Modica, Noto, Palazzolo, Ragusa e Scicli furono ricostruite dopo il 1693, nello stesso luogo o vicino alle città esistenti al tempo del terremoto di quell'anno. Esse rappresentano una considerabile impresa collettiva, portata con successo ad un alto livello di architettura e compimento artistico. Custodite all'interno del tardo Barocco,  descrivono pure particolari innovazioni nella progettazione urbanistica e nella costruzione di città.

I monumenti segnalati per l'inserimento nella lista del patrimonio Unesco sono:
A Ragusa: Palazzo Bertini  - Palazzo Vescovile  - Chiesa di S. Giovanni Battista - Palazzo Zacco.
A Ragusa Ibla: Chiesa S. Maria delle Scale, Chiesa S. Maria dell'Idria, Palazzo della Cancelleria, Chiesa SS anime del purgatorio, Chiesa di S. Maria dei Miracoli, Chiesa S. Giuseppe, Duomo di S. Giorgio, Chiesa S. Filippo Neri, Chiesa S. Maria del Gesù, Palazzo La Rocca, Palazzo Sortino Trono, Palazzo Battaglia,Palazzo Cosentini.

 

A Modica:
Chiesa di S. Giorgio e Chiesa di S. Pietro.

A Scicli:
Palazzo Beneventano, via Mormino Penna, Chiesa di S. Teresa, Chiesa di S. Giovanni Evangelista, Chiesa di S. Michele Arcangelo.

A Noto:
Chiesa di S. Chiara, Chiesa del SS Crocifisso, Chiesa di S. Domenico, Chiesa di Montevergine, Chiesa S. Maria del Carmelo,Chiesa e convento di S. Francesco all'immacolata, Chiesa di S. Nicolò, Chiesa e convento del SS. Salvatore, Chiesa di S. Carlo Borromeo, ex collegio dei Gesuiti,Chiesa S. Maria dell'Arco, Palazzo Ducezio, Palazzo Impellizzeri, Palazzo Landolina, Palazzo Rau della Ferla, Palazzo Trigona, Palazzo Battaglia.


A CATANIA:
Piazza Duomo, via dei Crociferi, Badia di S. Agata, Collegiata, Monastero Benedettino di S. Nicolò la Rena, Palazzo Biscari.

 

A CALTAGIRONE:
Chiesa Santa Maria del MOnte, Chiesa di S. Giuliano Apostolo, Chiesa S. Giuseppe, Chiesa di S. Domenico, Chiesa del SS. Salvatore e Monastero delle Benedettine, Chiesa Santa Chiara e Santa Rita e Monastero delle Clarisse, Chiesa del Gesù ed ex Collegio dei Gesuiti, Chiesa di S: Stefano, Chiesa di S. Francesco D'Assisi, Corte Capitanale, Museo Civico, Tondo Vecchio, Ponte di S. Francesco.

A PALAZZOLO ACREIDE:
Chiesa di S. Sebastiano, Chiesa di S. Pietro e Paolo.

A MILITELLO IN VAL DI CATANIA
Chiesa di S. Nicolò e S. Salvatore, Chiesa di S. Maria della Stella.

 

 

 
Discovering Sicily di I. Micciché, Via Casuzze, 16 - 97017 Casuzze (Santa Croce Camerina - RG) - C.F: MCCVNI66A68M088F - P.I. 01526540883
Numero di Licenza 391/S11-TUR - Numero Iscr. C.C.I.A. 126518 – Europe Assistance n° polizza 8424937

Tel. +39 0932 1838967 -
webexewebagency